La Legge Covid
è la fine della Svizzera libera!

Il 13 giugno, l’elettorato svizzero ha approvato la legge Covid nella versione del 25 settembre 2020 con il 60% dei voti. Il drastico inasprimento della legge nella sessione di primavera è stato raramente parte del dibattito pubblico, anche se un NO avrebbe messo fuori vigore anche questi articoli.

LA SCADENZA DEL REFERENDUM II È GIÀ
L'8 LUGLIO
AFFRETTATEVI!

Non avete una stampante o avete bisogno di 20 o più liste?

ORDINARE LISTE DELLE FIRME PER POSTA

Per favore inviare le liste delle firme al seguente indirizzo
Freunde der Verfassung
3000 Bern

Questo secondo Referendum è stato lanciato congiuntamente da Netzwerk Impfentscheid, Aktionsbündnis Urkantone e dagli Amici della Costituzione.
Il Referendum viene sostenuto da:
Aktionsbündnis Aargau-Zürich, ALETHEIA Ärztenetzwerk, ANIMAP.CH, Bürgerforum Schweiz, Kommission Frühling2020, reaktion.org , Stiller Protest, Stricker TV, Verband Freie KMU nonché da ulteriori associazioni e reti della società civile.

I DOCUMENTI UFFICIALI DI VOTO ERANO INCOMPLETI.

Agli elettori non è stato comunicato chiaramente su cosa stavano effettivamente votando. Ma abbiamo la possibilità di porre rimedio a questa situazione.
Le modifiche di legge apportate nella sessione di primavera possono essere messe di nuovo ai voti con un referendum separato.

Il contenuto essenziale dei diritti fondamentali è inviolabile (articolo 36 della Costituzione federale). La libertà personale non deve dipendere dal fatto se una persona sia stata vaccinata o meno contro il Covid-19. Il certificato Covid e il Contact-Tracing ad ampio raggio sono esperimenti su esseri umani con dati sensibili, che rendono possibile la stigmatizzazione e la discriminazione.

Questo deve essere fermato ed è per questo che è necessario un altro referendum.

CONTATORE DI FIRME


Firme ricevute 08.07.2021 (Totale consolidato dei comitati referendari NIE, AB-UK e FdV).

GLI ARGOMENTI PIÙ IMPORTANTI

LA LEGGE DISCRIMINA I NON VACCINATI

I non vaccinati vengono privati dei loro diritti fondamentali mentre i vaccinati ottengono dei privilegi! Chi saranno i prossimi? I fumatori, le persone in sovrappeso, gli sportivi?
Mettiamo fine a questo dispotismo statale prima che sia troppo tardi.

SORVEGLIANZA DI MASSA CON CONTACT TRACING AD AMPIO RAGGIO

L’inizio era innocuo: il contact tracing digitale una volta doveva essere volontario. Ma con la legge Covid, la “politica” sta ora creando la base per un tracciamento digitale ad ampio raggio, la base per una sorveglianza di massa permanente.

NESSUNA PROCURA DURATURA E ANTIDEMOCRATICA PER IL CONSIGLIO FEDERALE

La legge Covid non prevede nessuna possibilità di controllo e nessuna responsabilizzazione dei responsabili! Art 1a) della legge Covid: « Il Consiglio federale fissa i criteri e i valori di riferimento alla base delle restrizioni e degli allentamenti riguardanti la vita economica e sociale.» Il Consiglio federale da oltre un anno rincorre decisioni sbagliate prese all’estero.
Non merita e non necessita mandati supplementari.

FINO A QUANDO RESTERÀ LA DISPARITÀ LEGALE IN BASE ALL’ART. 3a?

Non crediamo che siano soltanto gli aiuti finanziari a rimanere validi oltre il 2021 come promesso da alcuni politici, in quanto la legge Covid fondamentalmente rimane in vigore fino al 2031

LE MODIFICHE PIÙ IMPORTANTI ALLA LEGGE COVID

ART. 1A CRITERI E VALORI DI RIFERIMENTO

Il Consiglio federale può dettare le misure:
«Il Consiglio federale fissa i criteri e i valori di riferimento alla base delle restrizioni e degli allentamenti riguardanti la vita economica e sociale. Tiene conto non soltanto della situazione epidemiologica, ma anche delle conseguenze sull’economia e sulla società.»

ART. 3 CAPOVERSO 7 LETTERA A

Sorveglianza di massa
«La Confederazione adotta i provvedimenti seguenti di concerto con i Cantoni:
a. mette a punto un sistema elettronico di tracciamento dei contatti efficace e capillare»

ART. 6A CERTIFICATO COVID-19

Introduzione di un certificato COVID
«Il Consiglio federale stabilisce i requisiti del documento che certifica l’avvenuta vaccinazione contro la COVID-19, la guarigione da un’infezione da COVID-19 o il risultato del test COVID-19.».

ART. 3A11 PERSONE VACCINATE

Discriminazione contro i non vaccinati, che in futuro sarà inasprita ulteriormente

«Le persone vaccinate contro il COVID-19, con un vaccino omologato di cui è dimostrata l’efficacia contro la trasmissione del virus, non sono sottoposte a quarantena.»

CONTINUARE IL DIBATTITO – TERMINARE LE MISURE INSENSATE!

IT by C & B

DONAZIONI

Sostenete il corrente Referendum con una donazione!

Freundinnen und Freunde der Verfassung
3000 Bern

Postfinance Bern
BIC: POFICHBEXXX
IBAN: CH77 0900 0000 1568 7715 1 7

 

 

DIVENTARE SOCIO

I membri degli Amici della Costituzione lavorano in rete a livello locale in quasi un centinaio di località. Se decidete di unirvi a noi, sicuramente troverete un gruppo regionale nelle vostre vicinanze. Possiamo garantirvi che incontrerete molte persone interessanti e svilupperete nuove entusiasmanti amicizie.
Se preferite rimanere benevolmente in disparte, potete comunque fornire un valido sostegno con la vostra quota associativa ed esprimere in questo modo la vostra simpatia per la nostra associazione.
Ogni nuovo membro rafforza il sovrano!

 

 

 

Ogni socio in più rafforza il popolo sovrano!

DIVENTARE SOCIO